Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
1 dicembre 2011 4 01 /12 /dicembre /2011 14:18

IMG_7985-a.jpg

 

CHI HA RAPITO BABBO NATALE?
di Rita Atzeri
una produzione
Il Crogiuolo - Teatro del Sottosuolo
regia di Rita Atzeri
con Vincenzo De Rosa, Emanuela Cau
Alessia Marrocu e Alessandra Leo
Una compagnia di circensi, arriva alla vigilia di Natale, in un piccolo paese di provincia. La
tradizionale parata per le vie del borgo, fatta per attirare il pubblico allo spettacolo serale,
lascia gli artisti sbalorditi.


Ad ogni porta, muro, palo della luce o semaforo è appeso un cartello:
<< BABBO NATALE E' STATO RAPITO DALLA BANDA BASSOTTI. CHIUNQUE SAPPIA
QUALCOSA E' PREGATO DI RIVOLGERSI ALLA PIU' VICINA CENTRALE DI POLIZIA.
LAUTA RICOMPENSA PER CHIUNQUE FORNISCA INFORMAZIONI UTILI ALLA
LIBERAZIONE DI BABBO NATALE. AIUTATECI A SALVARE IL NATALE DEI NOSTRI
BAMBINI>>.
Gli artisti sono senza parole, si commuovono fino alle lacrime. Solo esseri senza cuore
come gli efferati Bassotti potevano ordire un piano così diabolico e pensare di privare i
bambini del loro Natale.
E poi chi avrebbe mai avuto voglia di festeggiare, andare al circo, con un problema così
da risolvere?
Inutile dirlo i nostri eroi decidono di passare all'azione e aiutare la polizia a risolvere il
caso. Per scoprire che cosa faranno la Donna Cannone, il trapezista – giocoliere, il clown
che va sui trampoli, il nano pasticcione e la cantante non vi resta che … vedere lo
spettacolo.
Lo spettacolo unisce diverse tecniche di rappresentazione: narrazione, giocoleria
acrobatica, canto.
Età: dai 3 ai 10 anni.
Tecnica: Attore.
Durata: 50 minuti
Obiettivi didattici:
La preparazione ai festeggiamenti del Natale è qualcosa di ormai consolidato nella formazione
scolastica. Ogni anno cerchiamo di dare un contributo alla preparazione di questo evento anche
attraverso la magia di uno spettacolo rinnovando il nostro messaggio: il ritorno ad un Natale pieno
di significato e non solo di regali e consumo. In questo lavoro poniamo una riflessione ai bambini: il
Natale è ormai un fatto consolidato, come spesso tante cose che diamo per scontate nella nostra
vita, ma cosa succederebbe se venissero ad un tratto inaspettatamente a mancare? Babbo Natale
viene rapito e il Natale rischia di non venire festeggiato inoltre la preoccupazione per un simile fatto
altera la vita di un'intera comunità. Dovremmo forse cominciare a pensare che nulla è scontato in
questa vita e che ogni giorno dobbiamo ringraziare per ciò che abbiamo e per le belle circostanze
che ci è dato di vivere. Comprendere profondamente questo aspetto della nostra esistenza
potrebbe essere il miglior regalo che a Natale possiamo farci.

Condividi post

Repost0

commenti