Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
12 giugno 2012 2 12 /06 /giugno /2012 12:34

  A Jnanna

Jana, Jnana-siddhi, Anninnia, Ninna Nanna, Nana, Lullaby, Majmoi, Mamaj, Namah, Aum …..

 

Canti a Cappella – Canti religiosi e profani dalla tradizione antica,

                                   canzoni dal mondo, rielaborazioni.

 

Spettacolo per : Solo voce.

 

  

IMG_7420.JPG

 

 

Alessandra Leo

Attrice – Cantante presenta A Jnanna, il suo concerto-spettacolo frutto di una ventennale ricerca vocale nel mondo delle affascinanti sonorità del canto popolare religioso e profano del bacino del Mediterraneo sino ad arrivare a paesi più lontani dalla cultura mediterranea ma musicalmente fondibili.

Una ricerca partita dallo studio dei canti per il teatro è diventata poi esigenza di esprimersi da sola e di essere presentata come riassunto di un vissuto interiore e non solo lavorativo artistico.

 

    

A Jnanna è nato da una rielaborazione di canti arabi, spagnoli, turchi, indiani, africani, corsi, sardi,….

E’ un viaggio.

Una rievocazione dell’antico unita alla moderna rielaborazione.

Diventa così un navigare nel mondo e nelle vibrazioni dei canti antichi e moderni.

Così il Mantra si incontra con il Muthos, gli A Duru Duru giocano con le Ninna Nanne Indiane e Spagnole.

Ricordi, frammenti, emozioni, presenze, rievocazioni.

 

DSCN0666.JPG 

 

Note biografiche

 

Inizia il suo lavoro di studio in ambito artistico alla fine degli anni ottanta, prima con la danza, e poi come attrice con una importante compagnia sarda riconosciuta dal Ministero come Teatro e Laboratorio di Ricerca e Sperimentazione.

Collaborazione che inizia nel 1991 e che si conclude dopo 15 anni di lavoro, nel 2007.

Nel 2008 consegue la qualifica professionale riconosciuta a livello europeo, partecipando al corso di ambito europeo denominato progetto “Parnaso”.

Dal 2007 collabora e lavora con diverse compagnie e registi del panorama artistico sardo e lavora per l’organizzazione di diversi festival della Sardegna.

Spettacoli, Concerti e Docente di laboratori per bambini e adulti.

Musicalmente ha creato un concerto di Standard Jazz collaborando con diversi musicisti sardi.

Lavora sino al 2007 nel concerto di canti in coro a Cappella del gruppo Actores Alidos con cui ha registrato il cd “Canti delle Donne Sarde”, partecipando a numerosi Festival ed
Expò in ambito nazionale ed internazionale della word music anche prestigiosi, come il WOMEX nel 2005 a New Castle, lavoro che ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali.

Nel 2008 collabora come corista, attrice e danzatrice al concerto dei Falò e Ambra Pintore.

Nel 2007 come solista e voce sola a Cappella elabora un repertorio di canti religiosi della tradizione sarda, che ancora oggi è chiamata a cantare in diverse funzioni religiose e concerti per voci femminili.

 

 

 

 

 

 

 

 

Picture0411.jpg

 

Lo spettacolo

Sono canzoni e sonorità eseguite a cappella.

Si vuole ricreare un’atmosfera intimistica e interiore, come un misto tra gioco e preghiera.

Partendo dalla tradizione del canto sardo, esplorando sonorità più lontane alla tradizione.

Alcuni testi di canzoni che fanno parte del nostro patrimonio sono recitati per sottolineare il loro significato forte. Per sottolineare anche l’appartenenza alla nostra terra degli artisti che gli hanno composti, di cui molto spesso si ricordano le canzoni più celebri dimenticando il significato di ciò che si sta’ cantando.

Vengono eseguiti canti indiani, arabi, corsi, spagnoli, africani, canti medievali.

 

 

Sono le sonorità incontrate in un ventennio di ricerca e di lavoro, sonorità che hanno lasciato un segno nel loro passaggio e che variano dal punto di vista delle diverse impostazioni e tecniche vocali con cui vengono eseguite .

 

 

 

 

 

197229095_6db76d58f7_o.jpg

 

Necessità tecniche:

 

spazio scenico:

 

Non è indispensabile che ci sia un palco o una pedana.

Ideale sarebbe un luogo dove l’acustica sia tale che permetta di eseguire il concerto senza l’uso di amplificazione.

Per l’impianto luci l’uso di candele sarebbe l’ideale.

 

AUDIO: 

impianto di diffusione adeguato allo spazio

3 Monitor

1 Mixer  12 CH con effetti o scatola effetti

1 microfono shure beta 87 (voce)

1 shure beta 58 / mic.condensatore ( chitarra classica)

1 canale di linea per chitarra classica

1 canale di linea per contrabasso

1 sedia senza braccioli

1 amplificatore per basso Mark bass combo(head) o equivalente.

1 amplificatore per chitarra elettrica valvolare

  ( FENDER TWEEN o equivalente)

2 DI BOX ( chitarra contrabasso)

Caveria e corredo adeguata allo spazio e all’impianto

 

Sound check: 1.5 ore circa prima dello spettacolo

Durata del concerto: 60 ’ circa

Assistenza: Una persona dell’organizzazione quale referente per la compagnia.

 

Picture0005.jpg

 

 

Contatti: 

 Uff.distribuzione@teatrodelsegno.com

 

T.070 66 85 85

T.Fax. 070680229

M. 392 977 92 11

M. 340 725 68 59

Via Giardini N° 14

09127 Cagliari.

 

Condividi post

Repost0

commenti